Il GAS LIQUIDO, indicato con la sigla GPL (Gas di Petrolio Liquefatti), è una miscela di idrocarburi tra i quali vi sono principalmente il propano e il butano. Questi gas passano allo stato liquido a pressione non molto elevata rendendo più facile il loro stoccaggio e trasporto

Nel mercato del gas il GPL rappresenta un importante  elemento in grande sviluppo. Questi gas liquefatti diventano facilmente trasportabili in recipienti relativamente leggeri, quali autocisterne o treni cisterna, per una facile distribuzione.

L’utilizzo del GPL è capillare, basta una strada vicina e il serbatoio di GPL può essere instalato, anche interrato, per garantire una quantità di energia sufficiente al fabbisogno dell’utilizzatore.
Il campo di utilizzazione va dal riscaldamento domestico, ad usi artigianali, industriali, turistici (hotel, ristoranti, villaggi, campeggi), per l’agricoltura quali il riscaldamento di serre, allevamenti, anche in combinazione mista con altre fonti energetiche. A parità di peso ha un potere calorico molto elevato.
Dalla combustione di 1 kg di GPL si ottiene calore quanto se ne otterrebbe bruciando 1,4 m3 di metano oppure dall’impiego di 14 Kw di energia elettrica. Il GPL è ecologico in quanto la sua combustione non produce fumi e non lascia residui inquinanti.

Viene usato anche per l’autotrazione al posto della benzina e con opportuni modifiche anche sui mezzi pubblici specialmente sulle linee urbane

UN’ENERGIA AMICA

Il GPL è una fonte di energia pulita, versatile e dall’alto potere calorifico, e si presta alle più svariate applicazioni, dall’uso civile all’industria, dal settore agricolo/zootecnico, alla ristorazione collettiva (mense aziendali, ristoranti, ecc.).

Il GPL grazie alla sua grande versatilità può essere trasportato in qualsiasi luogo senza alcuna difficoltà.

Il GPL inoltre, grazie alla sua composizione, è il combustibile più ecologico e con potere calorifero maggiore di tante altre fonti energetiche riuscendo a soddisfare molteplici esigenze d’impiego.

Dal confronto tra le caratteristiche chimico-fisiche del GPL e quelle delle altre fonti energetiche di utilizzo comune si evince come esso risulti fortemente competitivo, in particolare per ciò che riguarda il potere calorifico del gpl, ovvero la quantità di calore ottenibile per unità di massa.